EDUCAZIONE FINANZIARIA

“…Quando per soddisfare i bisogni si cominciò a fare ricorso a fonti straniere importando le cose mancanti ed esportando quelle in eccesso, entrò necessariamente in uso una moneta. Infatti non tutte le cose per natura necessarie erano di facile trasporto: perciò per facilitare gli scambi si convenne di dare e accettare un qualcosa che, oltre ad essere utile di per sé, possedesse il vantaggio di essere facilmente impiegabile per le necessità della vita, come il ferro o l’argento o anche qualche altro materiale, dapprima definito semplicemente nella sua dimensione e nel suo peso, poi con l’impressione di un carattere, che potesse dispensare dall’effettuare la misurazione, e che servisse da marchio indicante la quantità…”.
 (Aristotele, Politica, I, 1257a)

Educare ad un uso consapevole del denaro e conoscere gli aspetti essenziali del suo uso nel mercato e nell’economia, diventa nel mondo di oggi utile e indispensabile per i giovani per meglio orientarli nelle scelte di cittadinanza attiva e critica.
Nel  2007 il Ministero della Pubblica Istruzione e la Banca d'Italia hanno siglato il Memorandum d'intesa "per l'avvio di un progetto sperimentale di formazione in materia economica e finanziaria in alcune scuole campione. L’ educazione finanziaria, finalizzata a introdurre tale materia direttamente nei curricola della scuola, è volta a promuovere un programma di sviluppo che assicuri alle giovani generazioni le competenze e per assumere in futuro scelte consapevoli in campo economico e finanziario sia come cittadini, sia come utenti dei servizi finanziari”.

Per queste ragioni la proposta dalla Cisl Scuola dei Laghi e dalla  Federazione Italiana Reti Servizi Terziario CISL, vuole essere un’occasione per fornire agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado utili elementi per comprendere come funziona e quali sono le caratteristiche delle banche anche attraverso la declinazione e traduzione di molti termini tecnici  diventati lessico comune ma difficilmente comprensibili nel loro vero significato.Il corso ha l’obiettivo di fornire strumenti di conoscenza sul funzionamento del credito e del risparmio attuato anche attraverso l’uso di strumenti finanziari oggi offerti da diversi soggetti, banche o società,  deve costituire una scelta ben orientata, consapevole e possibilmente etica da parte di tutti

LETTERA DI PRESENTAZIONE

CORSO DI FORMAZIONE CON MODULO D'ISCRIZIONE